Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Nuovo aumento del biglietto ATM: le bufale di Sala e i veri motivi


Articolo postato il: 10/09/2018
Autore: Enrico Engelmann

In un post su fb Sala spiega che, poverino, deve proprio aumentarlo, il biglietto dell'ATM, perché sono tanti anni che non aumenta, sono diminuiti i contributi di Stato e Regione, e poi c'è l'evasione (questa la aggiunge solo implicitamente).

Al solito Sala è un gran furbastro e racconta solo le cose che vuole lui e come vuole lui!
  • Sono anni che non aumenta il biglietto: scusa penosa. Innanzi tutto continuano a dire che l'inflazione è troppo bassa (!!!???) e quindi perché mai il biglietto dovrebbe aumentare in automatico? Entrando nel merito, l'inflazione ufficiale in Italia è da anni intorno al 2% massimo. Dal 2000 ca. (https://it.wikipedia.org/wiki/File:Inflazione_italiana.jpg. Nel 2010 il biglietto costava 1 Euro. Quindi l'1 Gennaio del 2019 sarà aumentato del 100% in 8 anni, contro un'inflazione del 17%.
    Facendo riferimento al costo attuale è comunque un aumento del 33%! Ancora una volta Sala, quindi, prende in giro i cittadini sparando palle!
  • Finanziamenti pubblici: Secondo il Corriere della Sera, che sicuramente non è antigiunta, ma assolutamente progiunta e non perde occasione per diffondere ogni notizia che possa essere utile alla sua immagine, dal 2010 i trasferimenti pubblici ad ATM sarebbero diminuiti di 16 milioni (all'anno, verrebbe da pensare, ma secondo questo articolo sarebbe la cifra complessiva dal 2012 al 2016).
    Quello che però Sala si guarda bene dal dire è che nel 2017 il bilancio dell'ATM è stato in utile e che "Nel corso del 2017, ATM ha corrisposto all’Azionista Comune di Milano dividendi pari a €38,6 milioni." Quindi, il primo che toglie risorse all'ATM è proprio il Comune di Milano, che usa l'ATM come un bancomat al quale attingere per finanziare le tante spese inutili con le quali l'amministrazione Sala (come quella che l'ha preceduta) provvede a puntellare il proprio consenso presso amici e amici di amici.
    L'aumento del biglietto ha quindi come vera funzione quella di finanziare la politica clientelare dell'amministrazione, non quella di compensare immaginari buchi di bilancio.
  • Stendiamo poi un velo pietoso sull'allusione all'evasione, che l'attuale giunta e la precedente non fanno e non hanno fatto nulla per contrastare veramente, ma che è un pretesto eccellente, perché permette di dirottare lo scontento e la rabbia dei cittadini verso un aspetto secondario e facilmente gestibile tirando fuori l'abituale arsenale di pseudoargomenti incentrati su razzismo, "boveri migrandi", tolleranza e bla bla bla!


Riassumendo, come al solito l'amministrazione Sala e le forze politiche che la sostengono trattano i cittadini come vacche da mungere e li prendono anche in giro, con l'aiuto dei mass media compiacenti, spacciando bufale plateali e mezze bugie per grandi verità. Lo possono fare, però, perché troppi milanesi prendono ancora per oro colato le cose scritte sui giornali blasonati e perché a Milano l'opposizione ha la consistenza di un budino e, salvo qualche voce isolata, non dice nulla. E anche chi protesta la fa in maniera troppo garbata, come si conviene quando come interlocutori si hanno delle delle persone serie e intellettualmente oneste, e non usando la clava come sarebbe invece necessario in questo caso!


Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!