Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

GRANELLI: L' ERCOLINO-SEMPRE-IN-PIEDI.


Articolo postato il: 13/01/2020
Autore: Giorgio Bellachioma

Milano, pista ciclabile Monte Rosa: Palazzo Marino si farà carico dei lavori

Infine i lavori in Monterosa riprenderanno. Fermi totalmente da Giugno 2019, lasciati in uno stato indecente e pericoloso manufatti e cantieri in Buonarroti e Monterosa, Granelli ora incolpa tutti tranne se stesso e la Giunta.
Colpa dunque sarebbe di una ditta precedente che non ha finito i lavori, e poi di quella che ne è subentrata e che anch'essa non ha finito i lavori. Vien da chiedersi dove il Comune selezioni queste Ditte: San Vittore è una opzione molto ragionevole.
Stiamo parlando di una opera dannosa (le ciclabili in Monterosa non saranno utilizzate che da pochissimi ciclisti ma creeranno traffico automobilistico dove mai c'è stato) che ci costerà oltre 5 milioni di nostri Euro.
Nell'articolo di Milano Today potete leggere la piacevole "VERSIONE PRAVDA-TASS" dell'accaduto.

Ora proponiamo qui la ben più ruvida versione "Washington Post":
1. Le gare di appalto per i lavori Monterosa/ Buonarroti furono vinte al ribasso da Ditte che ribassarono talmente tanto la loro richiesta da non poter concludere i lavori e dunque intascarono solo i primi anticipi, per poi chiudere tutto e mollare. Anche le Ditte che subentrarono pare furono strozzate da costi bassissimi pur di entrare nel "giro" dei grandi lavori Comunali. Sarebbe carino che la Procura verificasse se qualcuno lucrava di suo su queste cifre.. (ma ora che la Procura si muove, già ci sarà il nuovo Sindaco Albertini)
2. Da Giugno 2019 a gennaio 2020 tutto fermo, tutto lasciato a metà. I residenti e le i Movimenti come MuoverMi si lamentano sempre più forte col Sindaco ed il rumore inizia a disturbare i tranquilli weekend di Sala passati fra Engadina e Zoagli.
3. Agli inizi di Gennaio 2020 Sala prende Granelli e gli fa un cazziatone capitalista sulla querelle Monterosa. Granelli sa bene che Sala, pur di rimanere al potere senza rogne, darebbe al popolo bue la testa dell'assessore, dunque si muove subito. Non vuole essere asfaltato anche lui multicolor come Via Venini.
4. Viene comunicata la decisione in pompa magna che "i lavori riprenderanno" ai due guru della Comunicazione di Sala/Comune (quei due professionisti che paghiamo noi per fare le PR di Sala). D'altronde la sinistra a Milano è da tempo passata dalle BR alle PR.
5. La giustificazione ufficiale di questa storia ignobile di mala gestione? Il Comune non c'entra nulla, Granelli non c'entra nulla. E' colpa di due sciagurate Ditte inadempienti. Peccato che a quelle due Aziende Granelli aveva dato le chiavi di casa nostra.
La figura giuridica a nostro avviso potrebbe essere per le due Ditte la "circonvenzione di incapace" (!), o come minimo una gestione pessima dei nostri denari da parte dell'Assessore. Ma tant'è: Granelli oggi imputa le colpe tutte ad altri; lui ed il suo sindaco piacione sono come Ercolino-sempre-in-piedi.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!