Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Il Comune cerca volontari AUTOMUNITI!


Articolo postato il: 01/08/2013
Autore: Enrico Engelmann

Dalla pagina fb Comune di Milano - Politiche sociali:

ABBIAMO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO. Piano socialità. Cerchiamo persone disponibili ad accompagnare con la propria auto anziani fragili presso visite mediche, luoghi di ristoro o di sostegno; la persona anziana sarà sempre accompagnata da un operatore dei Servizi Sociali. I volontari saranno coordinati dalla Centrale Operativa del Piano per la Socialità. Sarà nostra cura provvedere a pass Area C e eventuale pass per il parcheggio. Se avete questa disponibilità vi preghiamo di scriverci a iniziative.sociali@comune.milano.it scrivendo nell'oggetto AUTISTA. Condividete.



Incredibile la faccia di bronzo di questa amministrazione! Prima sperpera milioni di Euro dei cittadini in piste ciclabili e altre opere inutili, anzi dannose, perché afferma che i milanesi devo rinunciare all'auto (non solo a usarla, ma anche a possederla!), e poi ha il coraggio di chiedere agli stessi se c'è qualche anima di buona volontà, automunita, disposta a portare in giro gli anziani fragili! Bontà loro Area C e parcheggio lo offrono gratis. Non viene detto niente della benzina. Si può quindi assumere che sia a carico dei benemeriti volontari.
La cosa è oltremodo fuori dal mondo e testimonia quanto questa giunta abbia seri problemi di scollamento dalla realtà!
Ma con che coraggio chiedono ai cittadini di accollarsi gratis (anzi, rimettendoci tempo e benzina, e rischiando anche di fare incidenti) una mansione a cui dovrebbero pensare loro, utilizzando i soldi che con ogni mezzo estraggono in ingentissime quantità dalle tasche dei milanesi?
Magari, se non fossero stati buttati milioni di Euro in piste ciclabili usate da quattro gatti, marciapiedi megalitici, pavimentazioni ricercate che non servono a niente, adesso quelli a cui viene chiesto di svolgere una mansione utile potrebbero venire ricompensati come giusto.
Perché prima si sperperano i soldi dei cittadini e poi si chiede agli stessi di fare gratis le cose veramente importanti per le quali un'amministrazione saggia dovrebbe tenere da parte i soldi?
Perché ovviamente è più allettante l'idea di impiegare i soldi pubblici in cose che accontentano il proprio specifico bacino elettorale, e affidare le cose veramente importanti e necessarie al buon cuore dei cittadini. Tanto, visto l'indubbio valore della causa, qualche fesso disposto ad accollarsi le mansioni che spetterebbero a loro, salta fuori sempre!
E il termine fesso lo uso qui nel senso con cui lo utilizzava un secolo fa Prezzolini: "L'Italia va avanti perché ci sono i fessi. I fessi lavorano, pagano, crepano. Chi fa la figura di mandare avanti l'Italia sono i furbi che non fanno nulla, spendono e se la godono."
Perché poi, naturalmente, l'amministrazione si vanterebbe di avere messo in piedi un servizio di trasporto anziani estivo efficiente e gratuito. Già, a spese della fatica e dei mezzi altrui!
Ma la cosa surreale, anzi, oserei dire, disgustosa, è che se al Comune i soldi mancano è perché li ha sperperati, tra l'altro e in buona misura, proprio in opere pubbliche finalizzate e disincentivare l'uso e anche il mero possesso dell'auto! Il mantra di questa sciagurata giunta è da sempre quello che a Milano basta la bicicletta, che l'auto è male, che meno auto ci sono in giro meglio é! E adesso gli viene in mente che invece ci sono delle cose per le quali l'auto serve?
Ma proprio non ce la facevano, fin qui, a immaginare le situazioni per le quali adesso chiedono i volontari AUTOMUNITI? Ma secondo loro gli anziani con problemi di deambulazione sono comparsi solo col caldo di quest anno? Credono che ai milanesi non capiti mai di dover fare una cosa del genere? Pagando ovviamente Area C, sosta e rischiando multe ogni volta. Oppure portare in giro gli anziani è una cosa che va fatta solo se il Comune può accamparsene il merito?
Questa vicenda svela l'abissale inadeguatezza di questa giunta, che dimostra una totale incapacità di fare i conti con la realtà. Per costoro la realtà esiste solo quando gli viene addosso. Fin quando questo non succede, per loro la realtà è costituita, come per bambini piccoli, dai loro gusti e dalle loro convenienze personali, e chi ha gusti e convenienze diverse non viene neanche preso in considerazione.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!