Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Breve commento amaramente sarcastico all'ennesimo sciagurato progetto della giunta Pisapia


Articolo postato il: 24/03/2014
Autore: Enrico Engelmann

Su questa pagina del sito del Comune l'amministrazione Pisapia si vanta del suo ennesimo progetto di mobilità "dolce" (ma la si può mettere nel caffè come dolcificante al posto dello zucchero?)
Il progetto prevede, fra l'altro
  • Tra via Palestro e via Senato saranno realizzate due piste ciclabili monodirezionali in sede protetta che estenderanno l’itinerario già esistente, interessando parte della strada e una porzione marginale di marciapiede.
    Da via Senato a piazza San Babila si creerà invece una Zona 30, con allargamento dei marciapiedi che saranno completamente rifatti con una nuova pavimentazione in lastre di Beola grigia.
  • la realizzazione della Zona 30 sui controviali di viale Romagna, che diventerà un’area dedicata principalmente a pedoni e ciclisti. La carreggiata sarà sopraelevata all’ingresso dei controviali e in corrispondenza di particolari intersezioni. In alcune parti i marciapiedi saranno allargati per rallentare la velocità dei veicoli.




Dopo avere finalmente essere arrivata a fornire un servizio pubblico puntuale e capillare, fino a tarda notte nei we, dopo avere finalmente creato ampi parcheggi di interscambio sorvegliati e sicuri in corrispondenza di tutte le aree di accesso periferiche della metropolitana, dopo avere finalmente riasfaltato tutte le strade e rifatto tutta la segnaletica orizzontale, in modo da portare entrambe le cose ad un livello europeo e non africano, dopo avere creato finalmente un sistema intelligente e centralizzato dei rifornimenti agli esercizi commerciali, cosi' da ridurre di due terzi il numero dei furgoni in citta', dopo avere riformato la viabilita'attraverso la trasformazione delle strade principali in strade a scorrimento veloce (attraverso l'eliminazione dei colli di bottiglia, la sincronizzazione dei semafori, la costruzioni di sottopassi in corrispondenza degli incroci principali), dopo essere finalmente riuscita a garantire la sicurezza dei cittadini anche negli orari serali e nelle zone meno frequentate, dopo avere cioe' fornito tutto l'indispensabile, questa illuminata giunta si appresta finalmente a spendere le ampie riserve delle casse comunali, in largo e consolidato attivo, in cose non necessarie, ma che possono andare incontro alle esigenze dei cittadini, ormai appagati e con un sacco di tempo libero in piu' grazie alla notevole riduzione dei tempi necessari per gli spostamenti!

Eh? Come? La giunta non ha fatto nulla di quanto sopra? Ma siete proprio sicuri?


Cioè, in altre parole, con tutte le cose veramente necessarie ancora da fare, questa giunta pensa a spendere milioni di Euro in cose non solo inutili, ma che anzi produrranno enormi disagi per molti cittadini, dato che la mobilità verrà rallentata, gli ingorghi andranno alle stelle e centinaia di posti per parcheggiare (in una città che ne possiede già molti meno di quanti servirebbero) verranno persi.
Cosa si aspetta a scendere in piazza? Cittadini di Milano! Sta gente sta sperperando i nostri soldi per farci vivere peggio, sulla spinta dei loro deliri ideologici!
Perché sopportare tutto ciò mugugnando in privato ma tacendo in pubblico?
E ora di dire basta!

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!