Home

Home

Sabato 6 Ottobre (Perchè non più il 29/09?), ore 9.30
www.sos-traffico-milano.it ti inviata alla


Manifestazione di protesta - Tour turistico attraverso i luoghi del potere a Milano

Per protestare contro ticket di ingresso, gratta e sosta, messa al bando veicoli Euro 0/1 e tutte le sempre più varie limitazioni e gabelle cui sono sottoposti a Milano i proprietari di auto e moto. La manifestazione è stata ideata insieme a www.motocivismo.it e all' Associazione Amici Euro Zero
sos-traffico-Milano.it, motocivismo.it e l' Associazione Amici Euro Zero ti invitano a partecipare ad una nuova iniziativa: "Alla scoperta dei buchi neri lombardi", manifestazione - tour turistico della città di Milano aperto a tutti i possessori auto e di moto che toccherà i palazzi della politica milanese e lombarda.

Un occasione per riscoprire o conoscere monumenti storici, ma soprattutto per vedere di persona i luoghi dove vanno a finire i soldi prelevati dalle tasche di automobilisti e motociclisti.

Il tuor prevede la visita a Palazzo Isimbardi, sede della Provincia di Milano, dove vanno i soldi delle tasse di immatricolazione e dei passaggi di proprietà; si andrà poi a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano e quartiere generale del sindaco Letizia Moratti e dell' assessore al traffico Edoardo Croci, nonchè punto di arrivo dei soldi del "gratta e sosta", luogo magico in cui un pedaggio è stato trasformato in "pollution charge" (o anche, se preferite "ticket di ingresso", o ancora "Eco-pass"); ultima tappa del tour, ma non per importanza, il Grattacielo Pirelli, sede della Regione Lombardia, dove finiscono i soldi delle tasse di proprietà e dove un uomo di nome Roberto Formigoni vorrebbe decidere al posto nostro quando dobbiamo cambiare auto o moto, buttando anche gli ultimi spiccioli che ci sono rimasti.

Ticket, Gratta e sosta, bollo, tasse sulla benzina, rottamazione forzata!

L'appuntamento è per il 29 Settembre 2007, ritrovo a partire dalle 9.00, partenza corteo ore 9.30-10.00 circa.

Importante: Per motivi tutela della viabilità, solo le moto potranno partecipare indiscriminatamente al corteo. Le auto partecipaeranno invece solo sotto forma di un gruppo simbolico di massimo 10 veicoli, possibilmente appartenenti ai diversi "soggetti automobilistici" che sostengono l' iniziativa. Chi fosse interessato a essere rappresentato attravarso un veicolo al corteo, ci contatti, così da poter vedere se raggruppare o meno più gruppi sulla medesima auto!
Il percorso delle auto sarà inoltre più breve, a causa della necessità di evitare via Catena, ove il transito di auto private è vietato. A breve maggiori dettagli!s

L'evento è aperto a tutti! Partecipa anche tu e diffondi l' invito!

Ticket di ingresso: Non facciamoci trattare come vacche da mungere! Pollution charge: Non facciamoci trattare come vacche da mungere! Sosta a pagamento: Non facciamoci trattare come vacche da mungere!

Non facciamoci trattare come vacche da mungere!
Su www.motocivismo.it puoi segnalare,
nel sondaggio, la tua intenzione a partecipare!

Palazzo Marino Ticket, Gratta e sosta, bollo, tasse sulla benzina, rottamazione forzata,...Ticket, Gratta e sosta, bollo, tasse sulla benzina, rottamazione forzata,...

Grattacielo Pirelli

Palazzo Isimbardi

Il volantini: distribuiscili ed invita a distribuirli!

Volantino della Manifestazione di protesta - Tour turistico contro ticket, gratta e sosta, messa al bando veicoli Euro 0/1 e tutte le varie limitazioni ingiustificate alla mobilità privata

Volantino della Manifestazione di protesta - Tour turistico contro ticket, gratta e sosta, messa al bando veicoli Euro 0/1 e tutte le varie limitazioni ingiustificate alla mobilità privata

Percorso della manifestazione
Clicca sull' immagine per accedere ad una pagina con maggiori dettagli!




Il percorso:
  1. Partenza: P.za Duca d’Aosta
  2. Vittor Piasani
  3. P.za Repubblica
  4. Bastioni di P.ta Venezia
  5. V.le Maino
  6. V.le Bianca Maria
  7. Via Mascagni
  8. V.le Visconte di Modrone
  9. Via San Damiano
  10. C.so Venezia
  11. P.za San Babila
  12. Via Matteotti
  13. Via Meda
  14. Via Case Rotte
  15. P.za Della Scala
  16. Via Manzoni
  17. Via Turati
  18. Vittor Pisani
  19. P.za Duca d’Aosta
Non saranno previste soste lungo il percorso.

Ritrovo a partire dalle 9.00, partenza del corteo intorno alle 9.30-10.
Comunicato stampa di motocivismo.it che illustra esemplarmente i termini della questione:

Il prossimo autunno sarà caldo:
la Regione Lombardia, dopo il fallimento della legge sulla qualità
dell'aria, sta ideando blocchi di 12 ore al giorno per i mezzi non
catalitici, che con tutta probabilità verranno approvati il 2 agosto, come
al solito mentre tutti pensano alle vacanze...
il Comune di Milano ha approvato il ticket di ingresso mascherandolo da
tassa sull'inquinamento, a ottobre partirà la sperimentazione, e verranno
aumentate la aree di sosta a pagamento, soprattutto in corrispondenza delle
linee della metropolitana,
la Provincia di Milano ha chiesto, e pare anche ottenuto, un aumento dei
pedaggi autostradali (A1, A4, A7, A8, A9, tangenziali di Milano) per
finanziare la costruzione di linee metropolitane,
il Governo ha aumentato a dismisura le tasse di proprietà e per voce del
Ministro Di Pietro permette alla Provincia di aumentare i pedaggi.
Le bugie sull'inquinamento si sprecano pur di imporci tasse più o meno
camuffate da provvedimenti farsa: automobilisti e motociclisti continuano a
pagare sempre di più, ottenendo in cambio sempre di meno.
Nelle altre Regioni la situazione non è migliore: Sindaci, Giunte e
Presidenti di Provincia e Regione puntano sugli utenti della strada per
guadagnare, ma non fanno investimenti e oltre al danno del prelievo fiscale
esagerato e insensato ci tocca anche subire la beffa di strade pericolose,
viabilità al collasso e code a qualsiasi ora e ovunque.
Ora diciamo BASTA!
Torneremo in piazza, a settembre, a Milano, contro gli abusi perpetrati ai
nostri danni e invitiamo tutti i motociclisti e gli automobilisti ad
organizzarsi per creare un fronte comune contro i furti mascherati da
provvedimenti antismog o da azioni per lo sviluppo della mobilità
sostenibile, in Lombardia come in tutte le altre regioni.
Vogliamo prima di tutto che vengano colpite le reali cause dell'inquinamento
atmosferico, che vengano fornite alternative serie ed efficienti alla
mobilità privata, vogliamo che vengano messe in atto azioni che portino a
risultati concreti, e non buffonate col solo scopo di raccogliere voti/fondi
per le casse pubbliche e di sostenere l'industria auto-motociclistica.
Vogliamo che finalmente si dica la verità. L'abbiamo già chiesto con
educazione e rispetto alle autorità e non siamo stati ascoltati: adesso
ricorreremo alla piazza.
Ci saremo noi di Motocivismo, l'Associazione Amici Euro0 e
sos-traffico-milano, abbiamo inoltrato la nostra idea al Coordinamento
Motociclisti, all'Associazione Motociclisti Incolumi, al GoldWing Club
Italia e a tutti i nostri contatti principali.
Divulgate questo messaggio, pubblicatelo su siti, forum, mailing list,
community, mandatelo a tutti i motoclub, ovunque ci siano motociclisti e
automobilisti, facciamoci sentire.
L'appuntamento è per fine settembre a Milano: in allegato i volantini da
stampare e distribuire.
Faremo visita ai palazzi della politica, dove vanno a finire i nostri soldi
e da cui niente viene fatto per il nostro interesse. All'inizio di settembre
forniremo il materiale di propaganda e vi daremo indicazioni precise sulla
data e il punto di ritrovo.
A novembre 2006 eravamo tanti, a settembre 2007 dobbiamo essere molti di
più.
Comitato Motocivismo
Altri siti che sostengono o comunque pubblicizzano attivamente la manifestazione