Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Raccolta di firme contro i lavori in via Stresa e piazza Carbonari
(pagina in aggiornamento)

Da qualche mese sono in atto in piazza Carbonari, piazza 10 minuti a piedi nord nord ovest della Stazione Centrale (guarda su Google) e nella confluente via Stesa dei lavori che stanno ne stravolgendo l' aspetto, tanto della piazza che della via.
Obiettivo dei lavori sarebbe quello di costruire una pista ciclabile di collegamento fra via via Melchiorre Gioia e viale Sarca (o viale Monza). Sfortunatamente tali lavori sono stati congegnati in modo da comportare disagi notevoli e permanenti, sia alla circolazione in generale che, in particolare, ai residenti.
La carreggiata della piazza, da larga e di agevole passaggio che era, verrà trasformata in pratica in una carreggiata a corsia unica e i marciapiedi, oltre che allargati a dismisura, sono stati disegnati in un modo che porterà alla perdita di innumerevoli posti di parcheggio. Il forte restringimento della carreggiata si nota bene nella foto dall' alto. Si noti anche il forte dispiegamento di personale e mezzi, per una striscia ciclabile che all' estero avrebbero realizzato semplicemente verniciando una striscia colorata sul marciapiede.

Piazza Carbonari: i lavori per la costruzione della pista ciclabilePiazza Carbonari: i lavori per la costruzione della pista ciclabile

Piazza Carbonari angolo via della Maggiolina: i lavori per la costruzione della pista ciclabile

Enormi colate di cemento e aiuolette con poca terra.
Piazza Carbonari angolo via della Maggiolina: i lavori per la costruzione della pista ciclabile

Qui da un' altra angolatura. All' imbocco con via della Maggiolina.
Piazza Carbonari: i lavori per la costruzione della pista ciclabile visti dall' alto

Dall' alto si nota meglio il forte restringimento della carreggiata.
Piazza Carbonari: marciapiede allargato a dismisura a causa della costruzione della pista ciclabile

Il marciapiede qui adesso è largo 11m!
Piazza Carbonari: marciapiede allargato a dismisura a causa della costruzione della pista ciclabile

Spazi enormi vuoti, senza alcuna utilità.
Piazza Carbonari: nuova pista ciclabile con palo esattamente in mezzo

Un palo proprio in mezzo alla pista ciclabile.
Piazza Carbonari: carreggiata ridotta a budello sotto al ponte.

Sotto al ponte, lato est. La strada ridotta ad un budello.
Piazza Carbonari: sotto al ponte dal lato ancora buono (per poco)

Sotto il ponte, lato ovest. Qui la piazza è ancora "sana".
Piazza Carbonari: il ancora buono (per poco)

La parte ancora buona della piazza.
Del tutto assurdo il progetto anche per quando riguarda via Stresa, ove, per far posto alla pista ciclabile, invece di dipingere semplicemente una striscia su uno dei due larghi marciapiedi, si è pensato bene di aprire il marciapiede, inserire due file di lunghi pietroni e poi di rischiudere e riasfaltare. In questo modo i progettisti sono sicuramente riusciti a far lievitare enormemente i costi, e, in più, anche a creare una struttura pericolosa, dato che le due file di pietre sporgeranno dall' asfalto quel tanto da far inciampare e cadere chi non presterà attenzione. Come se non bastasse, pare che anche sul lato opposto dovrebbe venire costruita una pista ciclabile (per il senso contrario). Il motivo sarebbe che una pista ciclabile doppio senso deve essere larga 2m e su ogni lato ce ne sta una di massimo 1,5m. In questo modo entrambi i marciapiedi (molto larghi) non saranno più utilizzabili per il parcheggio, in una zona ove lo spazio è già molto ridotto.







Il marciapiede viene prima aperto...


... e poi richiuso (salvo poi averci sopra il mercato...)!




Il cartello con i dettagli dell' appalto"


Marciapiede assolutamente sovradimensionato e anche in contropendenza, così da convogliare verso le case e, in particolare, verso le finestre del piano seminterrato.
Come si vede dalle due foto, i lavori sono di grandi proporzioni, e comportano spese notevoli. Anche se non si capisce a quanto corrispondono esattamente, sul totale, i lavori descritti in questa pagina, è evidente che la costruzione di piste ciclabili così progettate comporta l' utilizzo di grandi risorse, che avrebbero essere meglio impiegate in cose più urgenti.
Va poi sottolineato che il venerdì via Stresa ospita il mercato, per cui le piste cilabili non saranno comunque utilizzabili per un giorno alla settimana. In foto si evidenzia il "basso grado di fruibilità" della nuova pista ciclabile il venerdì.
In aggiunta a ciò i residenti temono il passaggio di bicilette ad alta velocità a ridosso dei portoni. (Vedi, ad esempio La ciclista maleducata e il pedone travolto Marciapiedi da trincea - Milano)

sos-traffico-milano.it sostiene perciò la raccolta di firme contro tali lavori che è stata lanciata.
Al momento (11 Febbraio 2011) sono già state raccolte ca. 150 firme, ma la raccolta va avanti!
Qui di seguito il modulo per la raccolta delle firme. Invitiamo chi condividesse i contenuti di questa pagina a scaricare il modulo e raccogliere le firme presso i propri amici e conoscenti! Potrete poi contattarci per la consegna dei moduli. Un' occasione sarà comunque la riunione del 23 Febbraio presso il Caffè Carbonari. Una volta raccolto un numero adeguato di firme, essi verranno infine portati in Consiglio di Zona 2.

Contattaci per informazioni o domande!
Scarica il modulo in formato Word
Scarica il modulo in formato OpenOffice Writer



L' articolo apparso su CronacaQui: