Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Smog, il blocco non pulisce l’aria

Articolo del: 08/10/2011
Autore: Giulia Salemi

Vai all' articolo originale

Lo smog non ha intenzione di ritornare sotto i livelli di soglia e segna il 13/o giorno consecutivo di sforamento. Da ieri sono scattate le prime limitazioni al traffico, ma intanto il Pm10 ha registrato un nuovo record a Città Studi: 80 microgrammi per microcubo. Restano quindi in garage i veicoli più inquinanti. Dieci ore di blocco totale invece domenica: dalle 8 alle 18 con 70 pattuglie a controllare (info sui permessi www.comune.milano.it). Intanto, mentre scattano le prime multe ai trasgressori (41 da 155 euro l’una per un totale di 1.198 controlli), l’opposizione lancia la raccolta firme contro Ecopass, che la Giunta vuole ampliare e rendere più costoso. «E’ inutile per l’ambiente e dispendioso per i milanesi e i cittadini dei Comuni limitrofi», ha spiegato l’assessore regionale al Commercio Stefano Maullu (Pdl), in piazza San Babila, aprendo la raccolta (ogni sabato di ottobre e novembre in S. Babila dalle 14.30 alle 19.30 e sul sito www.ecotassnograzie.it). Critici per i motivi oppositi gli ecologisti di Legambiente: «Per un giorno su tre nel 2011 (secondo i dati Arpa) i milanesi hanno respirato aria contaminata». Per questo l’associazione chiede che «a Milano e in Lombardia la politica dia segnali chiari e inequivocabili ai cittadini e alle imprese», ha affermato Damiano Di Simine, presidente di Legambiente Lombardia.
E oggi i sindaci dell’hinterland si riuniscono in Provincia per decidere se e come aderire alle misure antismog del Comune.

Commento: Come al solito i giornalisti scrivono senza controllare. Bastava andare sul sito dell' ARPA per vedere che l' inquinamento si è ridotto eccome!

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!