Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

renord, al via l' "auditel del pendolare"
Un nuovo servizio per i pendolari

Dopo un periodo di formazione di oltre 100 ore, il nuovo personale, che sarà facilmente riconoscibile dai viaggiatori, avrà il compito primario di dare assistenza alla clientela e fornire qualsiasi informazione

Articolo del: 20/10/2011


Vai all' articolo originale

Milano, 20 ottobre 2011 - Dal 17 ottobre, in undici stazioni lombarde sono entrati in servizio i primi 12 My Link Staff per i pendolari di Trenord che avranno il compito di dare assistenza alla clientela nelle ore di punta del mattino e della sera. Il progetto è stato presentato dall’amministratore delegato di Trenord, Giuseppe Biesuz, dal direttore della Caritas Ambrosiana, Don Roberto Davanzo, e dall’assessore alle Infrastrutture e Mobilita’ di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo.



Dopo un periodo di formazione di oltre 100 ore, il nuovo personale, che sarà facilmente riconoscibile dai viaggiatori, avrà il compito primario di dare assistenza alla clientela. Gli operatori saranno dotati di strumenti informatici che permetteranno loro di poter dare risposte in tempo reale su problematiche relative alla circolazione nonchè di compilare questionari rivolti ai pendolari: nasce così una sorta di ‘’auditel del pendolare’’ che consentirà di realizzare indagini quotidiane utili all’azienda per offrire un servizio sempre migliore.

In particolare, i viaggiatori potranno ricevere dal My Link Staff assistenza sui titoli di viaggio, informazioni sugli orari dei treni, indicazioni sui servizi di stazione, supporto in caso di anormalita’ alla circolazione e materiale informativo. Lo staff è stato selezionato nell’ambito del ‘’Fondo Famiglia Lavoro’’ istituito dalla Diocesi di Milano e dalla Caritas Ambrosiana per dare sostegno a famiglie in difficoltà a causa della crisi economica. Sono state individuate 12 persone, tra le quali diversi padri di famiglia, che nei mesi scorsi avevano perso il lavoro a causa della crisi economica. Il nuovo personale lavorera’ seguendo l’abituale flusso quotidiano dei pendolari.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!