Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Era stata attivata il 2 gennaio scorso: nelle prime due settimane 15.621 verbali
La corsia preferenziale rende al Comune 70mila euro al giorno

Articolo del: 07/05/2008


Vai all' articolo originale

DUOMO (MILANO) 06/05/2008 - Se la matematica non è un’opinione, nelle casse del Comune la corsia preferenziale di corso Magenta porta la bellezza di 70mila euro di multe al giorno: 70 euro a contravvenzione per mille veicoli in media al giorno che “capitano” sul percorso riservato a taxi e mezzi pubblici al di qua del varco dell’Ecopass.


LA DENUNCIA

C’era d’aspettarselo, dicono i commercianti della zona e i genitori che ogni giorno accompagnano i figli all’Istituto San Carlo. Già poche settimane dopo dall’entrata in vigore dell’Eco - pass e della corsia “killer” erano insorti. Primo perché la corsia era “spuntata” da un giorno all’altro su un tratto che fino a quel fatidico 2 gennaio 2008 era percorribile; secondo perché l’inizio della corsia corrispondeva con l’inizio della zona Ecopass con il risultato che gli automobilisti finivano per pagare due multe in un colpo solo; e terzo perché il traffico ora si riversa sulle piccole vie laterali. Contro il tracciato era stata avviata persino una raccolta firme, a cui aveva aderito anche l’ex candidata premier Daniela Santanchè. Il bottino accumulato dalle contravvenzioni è stato calcolato e presentato ieri a margine del Consiglio comunale dal capogruppo della Lega Nord Matteo Salvini e si riferisce al periodo dal 2 al 20 gennaio. Per la sola corsia preferenziale di corso Magenta, istituita con l’introduzione dell’Ecopass a gennaio, è stata verbalizzata una media di mille transiti al giorno, per multe da 70 euro. In 17 giorni, dal 2 al 20 gennaio, le infrazioni registrate al divieto di ingresso in corso Magenta sono state 15.621, per una media di 918 al giorno e con picchi nel weekend.


I NUMERI

Le multe in corso Magenta, già inviate o in arrivo ai trasgressori, sono state 974 il 2 gennaio, 1.006 il 3, 1.053 il 4. Dopo lo “spegni - mento” delle telecamere il 5 e 6 gennaio per problemi al sistema registrati all’avvio dell’Ecopass, le infrazioni sono state quindi 1.088 lunedì 7 gennaio, poi 1.114, 483, 733, 584, e il “picco” del sabato e della domenica, 1.321 il 12 gennaio e 1.128 il 13, per proseguire la settimana seguente con 810, 504, 850, 664, 979, e ancora i maggiori numeri del fine settimana: 1.291 sabato 19 gennaio e 1.039 domenica 20. Milanesi, preparate il portafogli.


Commento: E' chiaro che la Moratti non può vantarsi di non avere messo le mani nelle tasche dei cittadini! Lei ce le sta mettendo eccome, e sta tirando fuori un sacco di bei soldi!

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!