Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Protesta nazionale per la vertenza per il nuovo contratto nazionale
Tram e metrò, venerdì stop di 4 ore
A Milano possibili disagi dalle 8.45 alle 12.45 per chi si muove con i mezzi pubblici. Sospeso per tutto il giorno l'Ecopass

Articolo del: 08/05/2008


Vai all' articolo originale

MILANO - Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil, Faisa Cisal, Orsa e Fast Ferrovie hanno dichiarato uno sciopero nazionale di 4 ore a sostegno della piattaforma per il contratto nazionale di categoria. Anche a Milano, dalle 8.45 alle 12.45 di venerdì 9 maggio, sono possibili quindi disagi per chi dovrà muoversi con i mezzi pubblici. L'astensione dal lavoro potrà interessare anche gli ausiliari della sosta e gli addetti ai parcheggi. Lo sciopero potrà avere effetti anche sulla funicolare Como-Brunate (gestione Atm) per la quale sono comunque garantite l'ultima corsa alle 8,45 e la ripresa del servizio alle 13,01. Per informazioni: numero Verde 800.80.81.81, operativo tutti i giorni dalle 7.30 alle 19.30; sito Internet www.atm-mi.it.
SOSPESO ECOPASS - Per l'intera giornata di domani, venerdì 9 maggio, il provvedimento Ecopass sarà sospeso. Le telecamere istallate ai varchi dell'Ecopass area resteranno spente e tutte le auto potranno circolare nel centro cittadino senza pagare alcun pedaggio. La decisione è stata presa dal Comune per limitare i disagi dei cittadini.


FERROVIE NORD - I treni delle ferrovie Nord saranno garantiti dalle 6 alle 9 e dalle 13 a fine servizio. In una nota le Nord comunicano tuttavia che «ritardi potranno verificarsi alla ripresa del servizio. I treni in partenza alle ore 9 non partono, i treni in partenza alle ore 13.00 partono». Per quanto riguarda il solo Malpensa Express, durante l’orario dello sciopero saranno istituite corse sostitutive senza fermate intermedie con partenza agli stessi orari del treno. Il capolinea degli autobus sarà in via Paleocapa 1 (zona Stazione Cadorna). Gli autobus di Fnm Autoservizi, che opera servizio di trasporto extraurbano nelle province di Como, Varese e Brescia, saranno invece garantiti dalle 6 alle 9 e dalle 12.30 a fine servizio.


PROTESTA NAZIONALE - Per la vertenza per il nuovo contratto della mobilità si rischia la paralisi in tutto il trasporto pubblico locale, con modalità diverse in ogni città e con uno stop dalle 9 alle 13 per il settore ferroviario. La decisione dello sciopero non è stata condivisa dall'Ugl. La vertenza si riaccende per il mancato avvio delle trattative per arrivare alla firma del primo contratto collettivo nazionale della mobilità, la nuova piattaforma contrattuale varata lo scorso 21 febbraio. I sindacati spiegano di aver chiesto l'apertura di un tavolo già il 22 febbraio e di aver poi inutilmente sollecitato l'apertura di un confronto.


ASSISTENTI AL VOLO - Sempre per venerdì 9 maggio sono previste anche 4 ore di sciopero, dalle 12 alle 16, nel settore del trasporto aereo, presso centri Enav (assistenza al volo) a Milano.



Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!