Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Nuovo Ecopass, 5 euro per tutti
I furgoni pagheranno 3 euro
La zona soggetta al pedaggio si chiamerà Area C. Il provvedimento in vigore dal 16 gennaio per 18 mesi

Articolo del: 05/11/2011


Vai all' articolo originale

MILANO - Ecco i dettagli del nuovo Ecopass che, innanzitutto cambia nome e si chiamerà Area C, come «congestione». Il provvedimento entrerà in vigore il 16 gennaio e durerà 18 mesi. Il nuovo pedaggio da 5 euro si pagherà dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30. Nell'area C ci sarà il divieto d'accesso per i veicoli benzina pre-euro e per quelli diesel euro 1,2,3. Ci saranno viceversa deroghe per le auto elettrche, Gpl, a metano e Bifuel.

LO SCONTO PER I FURGONI - Una doppia possibilità invece per il trasporto delle merci, il vero nodo delle ultime settimane nella trattativa con i commercianti. Pagheranno 3 euro invece di 5 oppure potranno pagare 5 euro ma godere di due ore di sosta gratuite. Nè per i commercianti nè per i residenti ci saranno abbonamenti. Per i residenti sono previsti 40 ingressi omaggio e un pedaggio di 2 per gli ingressi successivi. Il ticket d'ingresso potrà essere pagato anche ai parcometri.

LA GIUNTA - Il sindaco Pisapia: «L'Ecopass non c'è più, nasce l'Area C. Tra sei mesi valuteremo i primi effetti». La sperimentazione dello sconto per i commercianti durerà, appunto, sei mesi. L'assessore ai Trasporti Maran ha annunciato investimenti su corsie riservate Atm e isole pedonali. L?assessore al Commercio D'Alfonso ha definito il nuovo provvedimento «un primo passo per regolare il traffico in tutta la città».

AMBIENTALISTI - Positivo il commento di Legambiente: il nuovo Ecopass è in linea con quanto chiesto dai 500 mila milanesi che hanno votato al referendum. «Bene la scelta della Giunta – ma a due condizioni: che l’incredibile favore fatto oggi ai commercianti sia transitorio: a Stoccolma, Oslo e Londra pagano ben di più, fino a 11,5 euro». Uno dei promotori di quei referendum è stato l'ex assessore al traffico della Giunta Moratti, Edoardo Croci. Soddisfatto per la scelta dell'Amministrazione Pisapia, ha criticato invece le agevolazioni decise per i commercianti.

CRITICHE - L'opposizione promette battaglia. Il ticket è una mazzata contro chi lavora e abita in periferia» ha detto il leghista Matteo Salvini. Il capogruppo Pdl Masseroli ha aggiunto: «Questa giunta rincorre un esperimento finito». Duro il presidente della Provincia Podestà: «Provvedimento di scarsissima utilità, serve solo a fare cassa»

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!