Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Multe e record di biglietti Atm: fermare tutto diventa un affare

Articolo del: 11/12/2011


Vai all' articolo originale

Mezzi letteralmente presi d'assalto ieri, soprattutto nel pomeriggio, per la seconda e ultima giornata di blocco del traffico. Secondo le stime di Atm, infatti, hanno viaggiato sui mezzi pubblici, il 30% in più di passeggeri rispetto allo stesso sabato pre natalizio dell'anno scorso.
Ingrandisci immagine
Con un flusso più leggero nella mattina, che si è appesantito notevolmente dalle prime ore del pomeriggio, tanto da rendere necessario l'immissione in circolazione di altre 18 vetture oltre a quelle in più già previste.
Si è registrato un afflusso maggiore soprattutto sui mezzi diretti verso il centro sia in Duomo che al Castello, dove si teneva per l'ultimo giorno la tradizionale fiera degli Oh BeJ! Oh Bej!. in particolare nella giornata di ieri (i dati sono aggiornati alle 18) sono entrati in metropolitana in Duomo 72mila persone, ovvero il 40% in più rispetto allo stesso sabato di ponte targato 2010. Molto affollate anche le fermate di Cairoli e Cadorna, e quelle intorno al Castello, appunto, per gli Oh Bej! Oh Bej! che hanno chiuso ieri registrando 400mila presenze in media circa 100mila al giorno rispetto agli 85.000 stimati dell'anno scorso.
Affollatissima sempre la linea 1 da e per Rho Pero, dove si tiene l'Artigiano in fiera. La rossa ha trasportato 40mila passeggeri. Viaggiatori in aumento anche sui mezzi di superficie, che hanno registrato un +30%.
Il servizio, secondo Atm, non ha registrato interruzioni n´ criticità, anche perch´ già testato ieri (venerdì sono stati registrate il 30% di presenze in più rispetto al giorno feriale di ponte dell'anno scorso) in un giorno feriale. A vigilare sul buon funzionamento dei mezzi e sulla qualità del servizio il presidente Bruno Rota che ha fatto un sopralluogo in Centrale, punto di snodo strategico, e alcune pattuglie.
«Ringrazio Atm che ha garantito con professionalità e impegno - osserva l'assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran - un servizio di qualità».
Trend confermato anche per quanto riguarda il numero dei furbetti beccati dai vigili. Su 3.156 mezzi controllati, tra auto e moto, ieri tra le 10 e le 18 sono state comminate 827 multe. Un numero simile a quello di venerdì quando, su 3.700 controlli ai furbetti del blocco, ne sono stati beccati 800. Così alle 124mila euro incassati solo con le multe del blocco venerdì, ieri si sono andate a rimpiguare le casse di Palazzo Marino altri 128mila euro per un totale di 252mila euro.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!