Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Area C, la giunta approva la delibera integrativa. Ecco chi non paga

Articolo del: 14/12/2011


Vai all' articolo originale

La Giunta comunale ha approvato una delibera su Area C, integrativa di quella istitutiva del 4 novembre scorso, che assegna le risorse necessarie per il funzionamento del sistema e per l'informazione al pubblico. Per l'avvio di Area C sono previste risorse pari a 2,95 milioni di euro per le attività, nei primi sei mesi del 2012, correlate alla gestione dei sistemi di accesso a pagamento. La delibera prevede poi 690mila euro per il potenziamento del servizio di assistenza per Area C della infoline 020202. Inoltre, 20mila euro sono destinati al mantenimento di alcune modalità di pagamento volte a favorire i cittadini, come l'uso della carta di credito. Per quanto riguarda le attività di informazione al pubblico sono stati stanziati 400mila euro. Nel 2008, anno di avvio di Ecopass, la precedente Giunta aveva sottoscritto un contratto con Atm che ammontava a 6,3 milioni di euro (poi liquidato a consuntivo per 5,3 milioni, cui vanno aggiunti 780mila euro spesi a fine 2007 per acquisto hardware, sviluppo software e attività di avvio del sistema). Inoltre furono spesi 1,8 milioni per l'informazione al pubblico.

"Questa delibera - ha dichiarato l'assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran - ßè un nuovo passo avanti verso la definizione di un provvedimento coraggioso e dovuto per liberare Milano dalla morsa del traffico: dovuto anche per rispetto verso i quasi 400mila milanesi che hanno chiesto a questa Amministrazione misure concrete in questa direzione". La delibera approvata specifica alcune deroghe al divieto di accesso nella Cerchia dei Bastioni. In particolare per i veicoli che espongono il contrassegno invalidi con il titolare a bordo e gli autoveicoli muniti permanentemente di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori. Inoltre per i veicoli appartenenti o in uso esclusivo a Forze Armate, Forze di Polizia, Polizia locale, Croce Rossa italiana, ospedali, Asl, operatori sociali riconosciuti dall'Amministrazione comunale, Vigili del Fuoco e Protezione civile. Deroga poi per autoambulanze, veicoli per il trasporto pubblico di linea e non (bus, taxi, autonoleggio da rimessa con conducente).

Sono specificate inoltre alcune deroghe al pagamento della tariffa di accesso per alcune categorie di veicoli. In particolare, i veicoli degli operatori sociali riconosciuti dall'Amministrazione comunale, gli autoveicoli per il servizio di controllo di esercizio e manutenzione del trasporto pubblico locale, il servizio di car sharing di società con sede a Milano, i veicoli per la gestione del bike sharing, i veicoli privati utilizzati per ragioni di sevizio da Forze Armate, Forze di Polizia e Polizia locale. Inoltre, i veicoli privati utilizzati per ragioni di servizio relative a interventi di pronta reperibilità da parte del personale sanitario dipendente delle strutture ospedaliere e delle aziende sanitarie locali con sede nella Cerchia dei Bastioni e i veicoli privati utilizzati dal personale sanitario dipendente delle strutture ospedaliere e delle aziende sanitarie locali per ragioni di servizio riguardanti le urgenze. Infine, sono esentati gli autoveicoli con targa C.C. (Corpo consolare) e C.D. (Corpo diplomatico) e i veicoli di giornalisti e poligrafici dipendenti di gruppi editoriali con sede operativa nella Cerchia dei Bastioni per esigenze di servizio nelle fasce orarie disagiate.

Sono inoltre equiparati ai residenti coloro che hanno il domicilio in un immobile a uso esclusivamente abitativo nella Cerchia dei Bastioni di cui siano proprietari o titolari di regolare contratto di locazione a uso abitativo con utenze domestiche a loro intestate. Inoltre, i residenti (o equiparati) all'esterno della Cerchia ma con box o posto auto di pertinenza nella Ztl e gli appartenenti alle Forze Armate e di Polizia domiciliati nelle caserme entro la Cerchia. La delibera, infine, equipara ai veicoli di servizio quelli per il trasporto di persone (al massimo un veicolo) di proprietà o in uso esclusivo di agenti di commercio o artigiani che non abbiano veicoli di trasporto cose. Sarà possibile pagare entro il 17 marzo 2012 tutti gli accessi in Area C effettuati dal 16 gennaio (giorno di avvio della Ztl) al 16 marzo del prossimo anno.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!