Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

«Area C», ecco le nuove deroghe
Prolungate sette linee dell'Atm
Ticket in centro, esentati trasporto disabili e lavoratori turnisti. Stanziati più di tre milioni per l'avvio della «congestion charge»

Articolo del: 14/12/2011
Autore: Maurizio Giannattasio

Vai all' articolo originale

MILANO - «Lavoriamo senza sosta per rispettare la data del 16 gennaio». Giorno in cui entrerà in vigore l'Area C. Martedì a Palazzo Marino le riunioni si sono succedute alle riunioni. Un lunghissimo vertice tra il sindaco Giuliano Pisapia, il presidente di Atm, Bruno Rota, l'assessore Pierfrancesco Maran, gli uffici, i tecnici dei vari settori e una riunione di giunta che ha fissato le deroghe e le spese di gestione per la nuova congestion charge.

LE LINEE ATM - Tra le iniziative messe in campo c'è anche quella del Comune in sinergia con Atm, che prevede il prolungamento di 6-7 linee di superficie, il cui capolinea attualmente si attesta al di fuori della Cerchia dei Bastioni, fino al centro della città.Il potenziamento delle linee di superficie servirà per alleggerire i tre nodi più sottoposti a stress: Cadorna, Repubblica e Centrale. Le direttrici interessate sono quelle di Pagano che si allunga verso Cadorna, quella di Lambrate in direzione Loreto e quella di Repubblica, Centrale in direzione Duomo. Andiamo ai punti della delibera che integra quella di novembre.

LE DEROGHE - Intanto viene ribadita e formalizzata la moratoria di due mesi: sarà possibile pagare entro il 17 marzo tutti gli accessi in Area C effettuati dal 16 gennaio al 16 marzo del prossimo anno senza dover pagare la contravvenzione. E arriviamo alla specifica delle deroghe. Oltre a quelle previste dalla precedente delibera hanno libero accesso all'Area C i veicoli che espongono il contrassegno invalidi con il titolare a bordo e gli autoveicoli muniti permanentemente di speciali attrezzature per il trasporto dei disabili motori. Stesso discorso per gli operatori sociali riconosciuti dal Comune. Deroghe anche per i veicoli privati utilizzati per ragioni di servizio dal personale sanitario di ospedali e Asl con sede nella Cerchia dei Bastioni e i veicoli privati utilizzati dal personale sanitario per ragioni di servizio riguardanti le urgenze. Le altre esenzioni riguardano chiaramente le vetture delle Forze armate, polizia, vigili, Croce Rossa, ospedali, Asl, vigili del fuoco, protezione civile, autoambulanze e veicoli per il trasporto pubblico.

GLI STANZIAMENTI - Per l'avvio dell'Area C sono previste risorse pari a 2,95 milioni di euro per i primi sei mesi del 2012 e 600 mila euro per il potenziamento del call center e infine 400 mila euro per la comunicazione e l'informazione. Mercoledì Palazzo Isimbardi convoca i sindaci della provincia per il Tavolo sullo smog.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!