Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Tavolo smog tra Provincia, Comune e hinterland, misure scatteranno dopo 10 giorni invece di 7, ma con soglia di tolleranza inferiore

Solo un risultato, per ora: previsto nuovo incontro mercoledì prossimo. Intanto è stato revocato il blocco degli Euro 3 diesel

Articolo del: 15/12/2011


Vai all' articolo originale

Non è stata presa nessuna decisione sostanziale, ieri, al tavolo dei sindaci riunitosi in Provincia per discutere sull’emergenza smog.



Secondo quanto emerso, infatti, non sarà infatti operativo da oggi il protocollo antismog proposto dalla Provincia ai primi cittadini del milanese.



Il documento, infatti, non è stato votato al tavolo riunito a palazzo Isimbardi, ma è stato generalmente accolto come “base condivisa” su cui ogni amministrazione presenterà le sue osservazioni. I risultati verranno estratti in un prossimo incontro, mercoledì prossimo.



Per ora, l’unica modifica al testo prodotta, riguarda l’inizio delle misure antismog: non scatteranno dopo 7 giorni di superamento di 75 microgrammi al metrocubo di pm10, ma solo dopo 10 giorni di sforamento del limite di 50 microgrammi.



A margine dell’incontro, l’assessore alla Viabilità di Milano, Pier Francesco Maran, ha dichiarato che anche in concomitanza dello sciopero di Atm previsto per venerdì 16 dicembre 2011, il blocco degli Euro 3 diesel verrà revocato.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!