Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Area C è partita: calate del 40% le auto
in centro dopo l'entrata in vigore del pedaggio
Aumento sensibile del traffico prima delle 7.30. La situazione dei mezzi pubblici è regolare. Maran: «Il debutto è buono»

Articolo del: 16/01/2012


Vai all' articolo originale

MILANO - In una mattinata molto fredda è partita la congestion charge a Milano, la prima in Italia. Secondo i primi dati raccolti dalla centrale operativa dei vigili urbani le auto in ingresso nell'Area C, nelle prime ore del provvedimento, sono diminuite del 40%. Nonostante la temperatura rigida i milanesi, oltre ai mezzi pubblici, hanno scelto moto e motorini, che non pagano il ticket. L'assessore alla Mobilità Maran segue i primi passi dei nuovi provvedimenti dalla centrale operativa dei vigili urbani. I cronisti del Corriere ai varchi di ingresso della zona sottoposta a pedaggio (LEGGI GLI SMS) hanno documentato un aumento sensibile del traffico delle auto prima delle 7.30, il momento in cui, dal lunedì al venerdì, il pedaggio entra in vigore. Dopo le 7.30 il traffico all'interno dell'Area C è calato vistosamente, come poi testimoniato dai dati. Un punto di osservazione importante riguarda poi i mezzi pubblici: in particolare ci si chiede se la rete Atm sarà in grado di reggere l'urto di migliaia di nuovi potenziali passeggeri. Il presidente di Atm Bruno Rota ha detto che sulla rete non sono segnalati problemi.

IL COMUNE - «L'impressione è che ci sia stato, almeno al momento, una drastica riduzione degli ingressi al centro, senza che si siano registrate criticità rilevanti all'esterno». È questa una prima valutazione dell'assessore comunale alla Mobilità, Pierfrancesco Maran.

LE REGOLE - Un ticket d'ingresso per tutti di 5 euro per accedere in auto all'interno della Cerchia dei Bastioni, qualche variante per i residenti (40 ingressi l'anno e 2 euro ad accesso per i successivi) e per il «traffico di servizio» (5 euro con due ore di sosta gratuita o 3 euro); ingresso gratuito per moto, scooter, veicoli elettrici, disabili, malati cronici e volontari, cui vanno aggiunti, ma solo fino al 31/12/2012 gli ibridi, i bifuel, i metano e i GPL; divieto assoluto di circolazione per i diesel Euro 0, 1, 2 e 3 (salvo deroga per questi ultimi, commerciali o di residenti, fino alla fine del 2012), i benzina Euro 0 e i veicoli oltre i 7 metri.

ORARI - Il pagamento del ticket è in vigore nella fascia oraria compresa tra le 7.30 e le 19.30 dei giorni feriali, dal lunedì al venerdì. Per far fronte al previsto maggior utilizzo del trasporto pubblico da parte di milanesi e pendolari, Comune e Atm sostengono di aver potenziato l'offerta con 65mila posti in più su metropolitane e mezzi di superficie, 24mila dei quali riguardano la metropolitana. Un ulteriore incremento è poi previsto per le tre linee della metro per arrivare a un potenziale di 80mila passeggeri in più entro la fine dell'anno.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!