Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Guasto metropolitana rossa Milano Cadorna, passeggeri fermi e caos al terzo giorno di area C

Sovraffollamento massimo alla stazione di Cadorna a causa di un gusto sulla linea, passeggeri imbestialiti

Articolo del: 20/01/2012


Vai all' articolo originale

La contingenza non è tra le più felici: oltre al servizio taxi quasi fermo a causa delle proteste contro le liberalizzazioni del governo Monti, nonché al varo del provvedimento Area C voluto dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e dal suo assessore alla viabilità, il 31enne Pierfrancesco Maran, ci si è messo pure un guasto alla metropolitana per complicare ulteriormente la vita dei milanesi.



Il disagio è occorso stamattina proprio nell’orario di punta, le 8,40: secondo quanto spiegato da ATM, un guasto ha interessato un treno nella stazione di Conciliazione della Metropolitana 1, provocando il rallentamento della circolazione dei treni su tutta la linea.



Sulla M1 già estremamente stipata, i passeggeri si sono quindi trovati eccessivamente accalcati; in particolare, presso la stazione di Cadorna è stato addirittura necessario regolamentare l’ingresso dei passeggeri alle banchine, “Pigiati come sardine” spiega qualcuno furibondo.



L’episodio non ha mancato, inoltre, di suscitare nuove proteste contro Area C e il potenziamento dei mezzi che, nonostante sia stato già allestito da Atm per varie linee, ai milanesi sembra “ancora del tutto insufficiente”.



ATM si è intanto detta consapevole del fatto che “con il potenziamento applicato sulla linea 1 della metropolitana e con le frequenze dei treni così ravvicinate, inconvenienti tecnici anche non gravi possono propagarsi molto velocemente su tutta la linea amplificando i disagi.”



“L’attenzione dell’azienda è e rimane alta – aggiunge ATM – ben sapendo che con l’avvio di Area C, ATM è uno degli attori principali intorno a cui ruota un cambiamento epocale nelle abitudini di mobilità di Milano. Un ruolo che espone l’azienda anche a stare sotto i riflettori puntati e sotto la lente d’ingrandimento dei media”.



Il ripristino della linea è avvenuto alle 10,00 circa.



Intanto, cresce il malcontento dei cittadini anche in vista del continuo aumento del famigerato Pm10 che, al terzo giorno di Area C, è in irrefrenabile crescita e ha raggiunto, proprio all’interno della Cerchia, un livello pari quasi al quadruplo della soglia limite consentita dalla Legge.



Per conoscere le iniziative aperte ai cittadini per dire No ad Area C, CLICCA QUI.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!