Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Cologno, le scale mobili rotte "in eterno": e Atm e Palazzo Marino litigano
"La competenza è di Atm". "No, la competenza è del Comune". Con un rimpallo estenuante, da tre mesi i colognesi vedono le scale mobili del metrò a Cologno rotte. Abbiamo contattato entrambi gli enti: l'impasse non si scioglie

Articolo del: 29/02/2012
Autore: Stefania Scotti

Vai all' articolo originale

La scala mobile si ruppe a dicembre. Poi arrivò gennaio, poi ancora febbraio e da domani inizia marzo. Eppure le scale mobili della metropolitana di Cologno sono ancora guaste. Il problema sarebbe la rottura delle cinghie, che dovrebbero essere sostituite. In un consiglio comunale di gennaio sia l'opposizione con Antonio Cirillo e Giuseppe Di Bari, del gruppo consiliare Udc- Cologno nel Cuore, e sia il sindaco Mario Soldano e l'assessore ai trasporti Raffaele Cantalupo avevano espresso irritazione verso l'Atm e il comune di Milano.

I due enti, interpellati dall'amministrazione con delle richieste scritte il 6 febbraio 2012 , non hanno ancora dato nessuna risposta. Infatti è ormai da tempo che i due si passano la palla lasciando le scale mobili ancora guaste. L'Atm afferma che la riparazione spetta al comune, visto che si tratta di una manutenzione straordinaria. Mentre il comune l'ha catalogata come manutenzione ordinaria, quindi di competenza dell'azienda milanese. Anche noi di MilanoToday abbiamo provato ad avere risposte sia da Palazzo Marino che dall'Azienda trasporti milanese: niente da fare, l'impasse rimane.

Per ora le scale mobili rimangono ferme: i passeggeri con problemi di mobilità non possono prendere la metro e l'irritazione dei pendolari è al limite. Come dimostra un signore che ogni giorno prende la metro da Cologno centro per recarsi al lavoro: "Con tutto quello che spendo in abbonamenti e biglietti, dovrei avere uno che mi porta in braccio fino alle porte della metro". Forse un po' esagerato, ma di certo rende l'idea dell'umore delle persone.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!