Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

"Via Schumacher", presto una mozione in consiglio di zona 4 per il semaforo
Dopo il caso sollevato da MilanoToday, Stefano Castoldi (Fli) presenterà una mozione per chiedere al comune di occuparsi di via Mecenate, la "strada killer" della periferia Sud-est. Intanto ci arriva l'invito da più parti ad andare avanti

Articolo del: 02/03/2012


Vai all' articolo originale

Qualche giorno fa abbiamo parlato di via Mecenate, la strada-killer della periferia sud-est di Milano. Una via dritta, lunga, che incita gli automobilisti alla velocità e alla disattenzione anche in prossimità di strisce pedonali. Dopo l'ennesimo morto, nel 2010 venne installato un semaforo all'incrocio con via Maderna. Un palliativo abbastanza utile anche se non previene totalmente gli incidenti, visto che - come documentato nel nostro video - succede che qualche auto passi col semaforo rosso. La nostra attenzione era quindi spostata più in periferia, all'incrocio Mecenate - Quintiliano, destinato (secondo le promesse dell'allora vicesindaco De Corato) ad avere un altro semaforo. A giugno saranno due anni dalla promessa.

Due anni in cui le persone rischiano costantemente di essere uccise sulle strisce pedonali. Ora, anche considerando il cambio della giunta (nel 2011) come un "fattore frenante", perché cambiano le priorità, cambiano le strategie e i "nuovi" meritano che si conceda loro un "periodo d'assestamento", ci pare inverosimile che si debba attendere così tanto tempo per un pericolo certo, noto e certificato (purtroppo) dal numero di incidenti mortali ai danni dei pedoni che si sono verificati nel tempo.

In questi (pochi) giorni abbiamo ricevuto ben più di un invito ad andare avanti, ed è per questo che torniamo sull'argomento. Il passaggio pedonale in prossimità dell'incrocio Mecenate - Quintiliano è utilizzato - come avevamo avuto modo di ricordare - da moltissime persone nelle ore di punta. C'è una fermata del tram, ci sono aziende importanti con centinaia di dipendenti. C'è un commissariato di polizia con decine di persone che ogni giorno vi si recano.

Tra chi ci ha contattato c'è anche Stefano Castoldi, consigliere di zona 4 per il Nuovo Polo per Milano, che ha promesso di occuparsi di via Mecenate. "Scriverò una mozione - ci ha detto - perché non c'è da aspettare, la presenterò alla prima seduta utile del consiglio". E ha aggiunto: "La maggioranza in consiglio di zona 4 aveva manifestato l'intenzione di creare una commissione 'ad hoc' sugli incroci pericolosi, perché purtroppo non c'è solo Mecenate - Quintiliano. Basti pensare a viale Umbria, dove di recente c'è stato un mortale".

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!