Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

MILANO, CON L'AREA C È BOOM DI NUOVI
PASSEGGERI DELLA LINEA GIALLA

Articolo del: 15/03/2012
Autore: Michela Corna

Vai all' articolo originale

MILANO - La rivelazione del dopo Area C è la linea gialla. Ad un mese e mezzo dal battesimo della congestion si contano un milione di passeggeri in più sulle tre linee, abbonamenti in crescita del 30% e s’incorona reginetta la linea 3 Comasina-San Donato. E’ l’ultima nata, quella sulla quale si è concentrata meno l’attenzione rispetto alla rossa e alla verde, eppure sta dando tanta soddisfazione, sopportando quotidianamente un boom di utenti: con 236.000 passeggeri ogni giorno ha registrato un incremento del 5%, pari a circa 11mila pendolari in più che sono passati per i tornelli. Il giorno top è stato il 26 gennaio.
Un successo, secondo l’assessore alla mobilità, Pierfrancesco Maran, dovuto non solo alla congestion, ma anche al «prolungamento, battezzato l’anno scorso, fino alla Comasina». Sorprese anche nella classica delle stazioni più affollate, che inaspettatamente non sono quelle all’interno della Cerchia, ma fuori; segno che i milanesi stanno modificando stili di vita e non usano i mezzi pubblici solo perché non vogliono pagare Area C.
I risultati positivi della gialla sono stati ottenuti dall’Atm grazie ad un esperimento vincente: l’estensione, con l’aggiunta di quattro corse, dell’orario di punta fino alle 10. Infatti, dalle 9 alle 10 hanno viaggiato un bel 10% in più di cittadini. La stazione più gettonata è Repubblica (+ 4.6%), in concomitanza dello snodo con il passante ferroviario (+ 12.5%); meno viaggiatori nelle fermate del centro, come Duono (- 4.8%) e Montenapoleone - 1.2%). Qui, la regina con oltre 500.000 passeggeri, rimane la vecchia rossa, che spesso ha recato problemi coi suoi treni vecchi, malridotti e di frequente fermi per problemi meccanici.
Alle tre linee si andrà ad aggiungere, tempo 24 mesi, la M4, la blu, i cui cantieri partiranno fra una settimana: 15 Km da San Cristoforo a Linate per un costo di 1.7 miliardi di euro. Imperatrice dei mezzi di superficie è invece la linea 94 che unisce Porta Volta a piazzale Cadorna: aumento di utenti del 20% con picchi del 25%. Durante la mattinata, dagli 85 alle 90 persone in più per bus. Milano cambia e il Comune incassa, visto i ritocchino a biglietti e abbonamenti Atm, un bel tesoretto in crescita del 25% rispetto un anno fa: si parla di 4.4 milioni di euro.(ass)

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!