Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Mancato versamento del pedaggio, pronti 200 mila verbali
Ticket Area C, scaduti i termini
Corsa a pagare, centralini in tilt
Residenti in centro: multe sospese e moratoria per la registrazione. Doppia fila, contravvenzioni su del 60 per cento

Articolo del: 19/03/2012
Autore: Gianni Santucci Armando Stella

Vai all' articolo originale

MILANO - È scaduto a mezzanotte il termine per mettersi in regola con gli ingressi in Area C durante i primi due mesi del ticket. Ora tutti gli accessi andranno pagati entro la mezzanotte del giorno successivo, altrimenti scatteranno le sanzioni. Una massiccia quantità di multe partirà comunque: sono almeno 200 mila, stimano i tecnici, le auto entrate nei Bastioni senza attivare il ticket da 5 euro (nonostante i due mesi di tempo). Dato che le contravvenzioni sono da 87 euro, oltre agli introiti dei pedaggi che il Comune stima in 35-38 milioni l'anno, si può prevedere che per le casse di Palazzo Marino entrerà un secondo fiume di denaro in multe, circa 17 milioni e mezzo di euro solo per questi primi due mesi del provvedimento.

Riceveranno probabilmente le contravvenzioni anche molti dei milanesi che hanno provato a comprare o attivare il ticket ieri, nelle ultime ore utili concesse dalla moratoria del Comune: centralino del numero verde (800.437.437) intasato e praticamente bloccato dal pomeriggio alla serata di ieri. Il Corriere ha verificato con 24 telefonate tra le 18 e le 21 di ieri. Risultato: segnale di occupato fisso, impossibile parlare con un operatore (nelle due chiamate allo 02.02.02, dove non si può pagare, ma solo chiedere informazioni, l'attesa è stata di 17 e 16 minuti).

Nessun rischio di multa invece per i residenti del centro, che beneficeranno di una sorta di piccola «sanatoria a tempo». I residenti in Area C che sono entrati almeno una volta e non si sono registrati sul sito per ottenere il bonus dei 40 ingressi gratuiti teoricamente sarebbero in multa. Sarà la polizia locale, dopo le verifiche, a contattare tutti coloro che non si sono messi in regola. A quel punto ci saranno 15 giorni di tempo per ritirare la registrazione. In sostanza: il milanese di periferia che è entrato in centro e si è dimenticato di pagare o non è riuscito a farlo riceverà 87 euro di multa; il residente dentro Area C che abbia dimenticato di registrarsi o non sia riuscito a farlo sarà invece avvertito del rischio e godrà di 15 giorni di «tempo supplementare» prima di essere sanzionato.

Procede intanto la massiccia campagna di multe del Comune per contrastare infrazioni pericolose o particolarmente gravi. Rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, tra ottobre e dicembre 2011, le contravvenzioni per la sosta in doppia fila sono salite da 11.785 a 15.054 (+27,7%); per il posteggio sugli scivoli pedonali da 10.873 a 12.569 (+15,6%); per la sosta su piste ciclabili da 216 a 1.474 (+582%). Potenziato anche l'uso degli strumenti informatici come lo street-control (meccanismo installato sulle auto dei vigili per multare in movimento le vetture in doppia fila): 7.988 verbali nei primi due mesi del 2012 rispetto ai 4.954 del 2011 (+61,2%). Palazzo Marino ha anche acquistato altri venti street-control (ora in tutto sono 40).

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!