Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Mezzi pubblici in servizio fino alle 8.45 e dalle 15 alle 18: sospeso l’ecopass. E salta la “Bohème” alla Scala
Bus, ghisa, treni: Milano si ferma

Articolo del: 07/07/2008
Autore: Gabriella Persiani

Vai all' articolo originale

E’ un lunedì di ordinario caos quello di oggi, con una serie di scioperi a catena che stravolgeranno la già difficile mobilità cittadina.

Una giornata da bollino rosso sulle strade per lo stop di treni, autobus, tram e metrò e i disagi sono amplificati dall’astensione dal lavoro dei vigili urbani (a partire dalle 17). Non sarà in vigore l’ecopass: circolazione aperta per tutti, dunque.

Ecco il dettaglio, sciopero per sciopero. Bus, tram e metrò viaggiano da inizio servizio fino alle 8.45 e nella finestra temporale tra le 15 e le 18. Seguiranno gli stessi orari di corse anche gli autobus extraurbani della società Net. I treni de LeNord saranno in circolazione fino alle 9 e poi dalle 16.30 alle 19.30. Solo per quanto riguarda il Malpensa Express, con i convogli fermi in stazione, saranno isituite delle corse sostitutive di autobus, senza fermate intermedie, con partenza da Cadorna (in via Paleocapa 1) agli stessi orari del treno. Nel corso dell’agitazione, dalle 10 alle 12, i sindacati dei trasporti hanno organizzato un presidio al binario 1 della Stazione Centrale. I ghisa, invece, hanno annunciato che la loro mobilitazione partirà alle 17, sino a fine turno. E Roberto Miglio dell’Rsu fa sapere che «i vigili che non aderiscono allo sciopero sono obbligati dall’amministrazione a prolungare l’orario di servizio».

Caos anche alla Scala: questa sera, mercoledì e venerdì salterà la Bohème, per lo sciopero dei lavoratori del teatro. E si spera che sia già martedì.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!