Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

L'autorimessa impugna davanti al Tar la seconda delibera del ticket
Area C, riparte la battaglia legale
Ricorso bis del garage Mediolanum
L'autorimessa impugna davanti al Tar la seconda delibera del ticket

Articolo del: 22/09/2012
Autore: Armando Stella

Vai all' articolo originale

MILANO - La battaglia legale su Area C riparte dagli stessi presupposti e vede contrapposti gli stessi protagonisti. Il garage Mediolanum di largo Corsia dei Servi, già vincitore del primo round davanti al Consiglio di Stato, ha notificato ieri alla Terza sezione del Tar un ricorso «per motivi aggiunti» dell'istanza già pendente davanti al tribunale lombardo. La nuova azione legale, che segue la richiesta accolta dai giudici romani il 25 luglio, chiede «l'annullamento previa sospensiva» della delibera del ticket bis (approvata dalla giunta Pisapia il 6 settembre) e il «risarcimento del danno ingiusto» provocato dalla congestion charge all'attività del parcheggio privato e convenzionato con il Comune.

Due mesi fa andò così: appello della srl Mediolanum Parking, ticket bocciato e sospensione immediata del pedaggio da 5 euro. Come finirà adesso? «Era un ricorso annunciato - commenta l'assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran -. Siamo convinti di avere ragione, ci difenderemo». Tra lunedì 17 settembre e ieri, prima settimana della Fase 2, Area C ha ridotto di quasi il 30% il traffico nei Bastioni (34.800 veicoli in meno al giorno, di media, rispetto al periodo 10-14 settembre). Nella delibera di assestamento del bilancio 2012, però, risultano minori introiti dal ticket per 7 milioni di euro (tra revisione delle stime d'incasso iniziali e pausa giudiziaria imprevista) e quattro milioni di maggiori spese.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!