Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Sciopero, martedì nero dei trasporti
tensione fra pendolari e addetti Atm
Paralisi annunciata per metropolitane e bus dalle 8,45 alle 15 e poi dalle 18 a fine servizio
Per il Malpensa Express un servizio sostitutivo da via Paleocapa, agli stessi orari del treno

Articolo del: 02/10/2012


Vai all' articolo originale

Giornata difficile per tutti i pendolari. Autobus, metrò e tram sono fermi per lo sciopero nazionale del trasporto pubblico indetto dai sindacati di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil trasporti, Ugl trasporti e Faisa-Cisal. Per spostarsi senza problemi sarà necessario osservare le fasce orarie garantite, dall’inizio del servizio fino alle 8,45 e dalle 15 alle 18. Paralisi annunciata dunque per metropolitane e bus, dunque, dalle 8,45 alle 15 e poi dalle 18 a fine servizio.

L'assalto dei pendolari

Tensioni alla stazione Duomo della metropolitana di Milano. Pochi minuti prima che iniziasse lo sciopero, il personale dell'Atm aveva chiuso i cancelli dei corridoi che collegano la linea 1 alla linea 3. Molti pendolari che dovevano prendere la linea 3 hanno forzato i cancelli per riuscire così a salire sull'ultimo treno. Non sono mancati urla e insulti al personale dell'Atm. Poco prima dell'inizio dello sciopero, fra l'altro, sulla linea 1 si è verificato un guasto nei pressi della stazione Gambara che ha costretto l'Atm a istituire corse alternative con degli autobus.

Per far fronte all’emergenza trasporti il Comune ha sospeso Area C per tutto il giorno, ma restano i divieti di accesso all’interno della Cerchia dei Bastioni per i veicoli di lunghezza oltre 7,5 metri dalle 7,30 alle 19,30. Anche il trasporto ferroviario subirà qualche disagio. Dalle
21 di ieri e fino alle 21 di stasera sono in sciopero gli addetti ai servizi ferroviari di pulizie, accompagnamento notte e ristorazione, mentre per oggi i treni regionali delle Nord sono garantiti solo nelle fasce maggiormente affollate, cioè dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Le Ferrovie Nord hanno avvisato i passeggeri che anche il Malpensa Express, sia dalla stazione di Cadorna sia dalla Centrale, potrà subire disagi, ma è stato previsto un servizio sostitutivo in partenza da via Paleocapa, agli stessi orari del treno. Lo sciopero è stato indetto dopo il mancato rinnovo del contratto scaduto nel 2007. «La posizione assunta dalle associazioni di impresa e dalle aziende che operano nel settore — sostengono i rappresentanti di Filt, Fit, Uilt, Uglt e Fast ferrovie — è inaccettabile».

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!