Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Parcheggiatori abusivi Milano zona Corso Como, nessun intervento ed estorsioni continue, la mail di un lettore

Estorsioni e minacce, mentre a pochi metri i Vigili elevano multe a raffica, e non intervengono. Segnalateci le vostre esperienze nelle svariate zone di Milano

Articolo del: 09/01/2013


Vai all' articolo originale

Il fenomeno è quello dei parcheggiatori abusivi: una realtà sempre più diffusa a Milano e della quale, ultimamente, sembra si parli un po’ di più. Tra il dire “e il fare”, tuttavia, nel senso di risolvere concretamente il problema, nella nostra città pare ci sia ancora una grande distanza da colmare. In questo senso, nonostante sia stato ampiamente riportato dalle cronache cittadine il caso del pakistano 49enne che in piazza Piemonte, la scorsa domenica, ha tentato di estorcere un euro ad un’automobilista, arrivata alla nostra Redazione (redazione@cronacamilano.it) la segnalazione di un cittadino esasperato dalle continue vessazioni in zona corso Como, raggio d’azione di numerosi parcheggiatori abusivi grazie alla presenza della movida meneghina. “Mi trovo a scrivervi per dare voce ad una situazione vergognosa che si protrae da anni – esordisce il nostro lettore, L.M., – e che sembra essere ignorata da tutte le forze dell’ordine”. “Tutte le sere è la stessa cosa – prosegue, – cittadini importunati da questi personaggi del tutto abusivi ed arroganti!”. Di seguito le segnalazione completa:



UNA SITUAZIONE VERGONOSA CHE SI PROTRAE DA ANNI – “Buonasera, mi trovo a scrivervi per dare voce ad una situazione vergognosa che si protrae da anni – scrive L.M., – e che sembra essere ignorata da tutte le forze dell’ordine, come del resto tante altre situazioni cui si trovano a dover combattere i cittadini onesti.



LE MINACCE – Questa sera (il 16 dicembre 2012, ndr), arrivato con la mia macchina nel parcheggio in prossimità del Virgin Café in corso Como – prosegue il nostro lettore, – parcheggiando venivo avvicinato da un individuo straniero che, con fare minaccioso ed insistentemente, chiedeva dei soldi.



LA CHIAMATA AL 112 – “Allontanatomi ho chiamato subito il 112 – ha aggiunto il giovane, – ma qui con mia grande sorpresa, dopo una ventina di squilli, non aveva ancora risposto nessuno. Successivamente non mi hanno nemmeno richiamato.



LA CHIAMATA AL 113 – “Ho provato con il 113 – spiega ancora, – e anche qui molto lentamente mi hanno risposto. Ho dovuto ripetere la via adiacente al parcheggio, via Tocqueville, per bene quattro volte, prima che con uno svogliato tono mi comunicasse che sarebbero passati a vedere.



NONOSTANTE LE SEGNALAZIONI, GLI ABUSIVI SONO AUMENTATI – “Uscito dal locale – racconta L.M., – con mia grande sorpresa constatavo che il fenomeno non era sparito come doveva essere dopo l’avviso alle forze dell’ordine, anzi, era aumentato, e secondo me non sono nemmeno passati.



TUTTE LE SERE LA STESSA STORIA! – “Tutte le sere è la stessa cosa – esclama il nostro lettore, – cittadini importunati da questi personaggi del tutto abusivi ed arroganti!



A POCHI METRI, LA POLIZIA LOCALE DISTRIBUISCE VERBALI A RAFFICA – “Ritengo che tutto questo sia una vergogna – osserva L.M., – mentre a poche centinai di metri la Polizia locale è intenta soltanto a fare verbali di divieto di sosta: dove siamo finiti?



CONTINUIAMO, E CONTINUEREMO, A DAR VOCE AL PROBLEMA – “Ringrazio se darete voce a questa vergogna – conclude il nostro lettore – e, porgendo i più cordiali saluti, faccio i miei più sinceri complimenti per il servizio da voi svolto”.



LA SITUAZIONE AI BASTIONI DI PORTA VOLTA: QUI I RESIDENTI SONO ORMAI ESASPERATI – Nella vicina zona dei Bastioni di Porta Volta, la situazione non è migliore, e i residenti hanno contattato più volte la nostra Redazione segnalando la presenza, sempre più ingombrante e spaventosa, dei parcheggiatori abusivi. Nel dettaglio:

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!