Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Strisce blu, da dicembre scattano gli aumenti Stangata sulle soste prolungate
Area C, riviste le tariffe. Agevolazioni a residenti e commercianti

Articolo del: 04/11/2013
Autore: Armando Stella

Vai all' articolo originale

Un’afosa notte di travaglio politico in consiglio comunale. Tre mesi per riversare la riforma della sosta nei documenti d’indirizzo tecnico. Atm ha appena ricevuto il dossier dal Comune e pubblicato l’appalto: bisogna selezionare un’azienda che riscriva la segnaletica stradale nel centro. Ci vorrà un mese. La rivoluzione delle «strisce blu» prenderà forma a dicembre, con tre mesi di ritardo sugli annunci della giunta. In pillole: è una formula tre per due , ma a svantaggio degli automobilisti. Sarà rimodulata la tabella dei costi in Area C: il prezzo del parcheggio salirà da 2 a 3 euro l’ora dopo la seconda ora di fermo del veicolo e si gonfierà di 50 centesimi (2 euro anziché 1,50) tra le sette di sera e mezzanotte. Contestualmente saranno introdotte le agevolazioni per residenti e commercianti
I BANDI - La delibera sul Sistema tariffario della sosta è stata approvata dall’aula il 24 luglio. Voto a maggioranza. Si disse: la manovra scatterà a settembre. Errore: l’istruttoria è entrata ora nella fase esecutiva. L’assessorato alla Mobilità ha affidato due incarichi ad Atm: aggiornare il software dei parcometri in Area C e trovare un’azienda che prepari la segnaletica dei parcheggi. Dettaglio non secondario: in questo momento di crisi feroce i gruppi privati partecipano ai bandi con offerte «folli», ultra-scontate rispetto alla base d’asta. Con quali garanzie sui lavori? Che grado di affidabilità? All’ultima gara di Palazzo Marino per l’estensione delle «strisce blu» hanno partecipato in sei. I ribassi variavano dal 63 al 69 per cento. Tutte le buste state considerate «anomale».

LE TARIFFE - Il sistema della sosta a pagamento oggi funziona così: 2 euro l’ora in Area C; 1,20 tra i Bastioni e la filoviaria 90-91; 80 centesimi nei sotto-ambiti più esterni. Il nuovo schema: da 2 a 3 euro in centro dopo la seconda ora; un abbonamento mensile da 60 euro e un annuale da 600 nella seconda cerchia; tessere da 40 e 400 euro nella corona periferica (25 e 250 euro per alcune categorie di lavoratori).
Gli incassi della sosta saliranno quest’anno a 20 milioni, un milione più rispetto al 2012: da contratto Atm girerà al Comune una quota di 2,5 milioni. I numeri sono l’effetto della nuova politica di gestione delle «strisce blu»: l’utilizzo esclusivo dei parcometri, nonostante il calo del traffico per l’Area C, ha consentito ad Atm di risparmiare tre milioni sulle provvigioni alle cooperative dei parcheggiatori. In crescita anche le sanzioni: 7,3 milioni di euro.

Commento: Non passa giorno che questa vorace giunta si inventi qualche tassa o aumento di tariffa.
Cosa aspettano i milanesi a scendere in piazza?


Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!