Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Approvate in giunta le linee guida, la delibera arriverà più avanti Gratta e sosta, 68 mila posti in periferia Nell'arco dei prossimi tre anni. Niente strisce gialle. Da oggi parcheggio gratis per i residenti a Loreto, Washington, Lazzaretto

Articolo del: 24/10/2008


Vai all' articolo originale

MILANO - Le strisce blu arriveranno in periferia. Oltre la cerchia delle 90-91, lungo le dorsali delle linee della metropolitana. Arriveranno, ma non a brevissimo. Ieri in giunta sono state approvate le cosiddette linee-guida, ma della delibera che istituisce gli ambiti d'applicazione se ne riparlerà (forse) settimana prossima. Più di 68 mila i posti auto che saranno delimitati dalle strisce blu nell'arco dei prossimi tre anni (quelle gialle in periferia non arriveranno).

Per i residenti il parcheggio sarà gratuito, mentre per tutti gli altri la tariffa oraria sarà di un euro e venti. «Non temiamo ricorsi, perché abbiamo definito le aree dove andremo a regolamentare la sosta come zone di "rilevanza urbanistica"», spiega l'assessore ai Trasporti, Edoardo Croci. Da oggi, intanto, i residenti potranno parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu (e non più solo su quelle gialle) in tre zone della città: Lazzaretto, Loreto, Washington.


Commento: Croci meriterebbe un premio per la sua faccia di bronzo. Bisogna infatti averne una incredibile, per sostenere che le zone di periferia dove vogliono introdurre le strisce blu sono di particolare rilevanza urbanistica. Cosa non si fa per mettere le mani su qualche soldo in più!

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!