Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Ci saranno 250 postazioni e 1200 biciclette, 5000 a regime Moratti: bike sharing al via a fine novembre Il sindaco e il premier Berlusconi hanno «collaudato» personalmente le nuove bici al Salone del Ciclo e del Motociclo

Articolo del: 06/11/2008


Vai all' articolo originale

MILANO - Con le sue parole di apprezzamento per l’iniziativa di Letizia Moratti sull’affitto delle biciclette per cittadini e turisti, Berlusconi è diventato «il primo testimionial del bike sharing». Lo afferma lo stesso sindaco di Milano, conversando con i giornalisti al termine della colazione di lavoro con il premier e altri imprenditori all'Eicma 2008, il Salone del ciclo e motociclo a Milano. La Moratti ha personalmente «collaudato» la nuova bicicletta e l'ha fatta provare anche a Berlusconi.

IL VIA A FINE MESE - «Il bike sharing partirà a fine novembre con 250 postazioni e 1.200 biciclette, che saranno cinquemila a regime», ha spiegato la Moratti. La prima mezz'ora sarà gratis, poi si pagheranno 0,50 euro ogni mezz'ora per le due ore successive. «Si tratta di un'opportunità per tutti i milanesi e i turisti che vengono a Milano di utilizzare un mezzo economico ed ecologico», ha aggiunto la Moratti, ricordando l’impegno della sua Giunta per l’aumento delle piste ciclabili: «Quando abbiamo iniziato nel 2006 erano 67 km, quest’anno sono aumentate a 80, nel 2011 arriveremo a 120».

BERLUSCONI «CICLISTA». Il premier, accompagnato dal sindaco Letizia Moratti, si è intrattenuto con molti espositori. Allo stand della Colnago, Berlusconi ha alzato una bicicletta con la scritta Milan sul telaio. Poi ha ricevuto in regalo un casco con i colori del club rossonero. Alla Fiera il presidente ha anche scherzato sul binomio bici-adulterio. «Mi piace l’idea che negli Stati Uniti danno venti dollari in busta paga a chi usa la bici per andare al lavoro, certo che se facessero la stessa cosa in Italia per tutti quelli che commettono adulterio e poi tornano a casa... ritornerebbero tutti a casa.... È una battuta che circola - ha aggiunto, ridendo - mi raccomando non attribuitela a me».


Commento: Ecco l' utilità del bike sharing: far comparire il sindaco sui giornali. Per il resto, totalmente inutile.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!