Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Sosta selvaggia fuori Chinatown
Ai margini della Ztl i furgoni vanno “a caccia” di un posto per scaricare la merce

Articolo del: 19/11/2008
Autore: Gabriella Persiani

Vai all' articolo originale

Cento multe emesse per divieto di sosta, ma rispetto degli orari di carico-scarico merci. Traffico ridotto del 75% all’interno dell’area, ma fuori una processione annunciata di auto e di furgoni a caccia di un posto, messi in seconda fila, posteggiati con due ruote sui marciapiedi, piazzati davanti ai passi carrai con le quattro frecce e alla fine, proprio questi sono stati multati.

E’ il bilancio del primo «tranquillissimo» giorno di Ztl a Chinatown. Decine i vigili urbani impegnati agli incroci di via Sarpi (54 agenti, divisi su due turni); mentre gli occhi elettronici delle telecamere erano pronti a immortalare le targhe degli autoveicoli di passaggio e a sanzionare quelli non autorizzati.

«E’ stata una giornata estremamente tranquilla», ha sentenziato il vicesindaco Riccardo De Corato davanti alle immagini del quartiere che arrivavano in tempo reale nella sala operativa della polizia locale. «Non c’è stato alcun lunedì nero come qualcuno aveva paventato – ha aggiunto -. Al contrario l’avvio della Ztl è stato senza ingorghi o violazioni di massa all’ordinanza. Grazie anche ai milanesi che hanno risposto bene al cambiamento e alla comunità cinese che non ha dato problemi». Della stessa opinione l’assessore alla Mobilità Edoardo Croci che annuncia: «Dopo la sperimentazione della Ztl, nella seconda metà del 2009 si passerà all’isola pedonale, come chiesto dai commercianti».

«Si torna a vivere», è il sospiro di sollievo di qualche residente, ma da più parti piovono le critiche. Sui marciapiedi rialzati, infatti, niente più carrelli, ma il via vai dei grossisti è proseguito con la merce trasportata in spalla, mentre la chiusura di via Sarpi ha portato a una modifica di percorso della linea 43 tra il malcontento generale dei passeggeri Atm.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!