Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Inquinamento - i dati di martedì non sono incoraggianti
Smog, inutile blocco mezzi inquinanti
Il Pm10 non scende sotto la soglia
Quattordici giorni di sforamento consecutivi: sempre più probabile il blocco totale del traffico per domenica

Articolo del: 26/01/2011


Vai all' articolo originale

MILANO - Polveri sottili alle stelle nell'aria di Milano anche nel primo giorno di applicazione del piano per l'emergenza firmato dal sindaco Letizia Moratti, piano che da martedì ha bloccato la circolazione ai veicoli più vecchi e più inquinanti (auto a benzina Euro 0, diesel Euro 0, 1 e 2 senza filtro e ciclomotori benzina Euro 0 e diesel Euro 0 e 1). Sembra ormai inevitabile la giornata ecologica, con stop totale del traffico, per la prossima domenica. L'agenzia regionale per la protezione ambientale ha certificato che martedì in tutte le centraline di rilevazione della città di Milano la concentrazione di polveri sottili ha superato quota 100, il doppio del limite consentito dall'Unione Europea: 108 in Città Studi, 118 al Verziere e 143 nella centralissima via Senato. Nella provincia milanese, poi, la situazione non è migliore: 114 mg/mc ad Arese, 129 a Limito di Pioltello.

QUATTORDICI GIORNI DI SFORAMENTO - La serie consecutiva di giornate «fuorilegge» è così salita a 14 ed è altamente improbabile che ci possa essere una repentina inversione di tendenza: per via dello sciopero sui mezzi pubblici mercoledì il Comune ha spento le telecamere di Ecopass, il pedaggio antismog nel centro di Milano, e il clima in città continua a essere soleggiato. Se le polveri sottili rimarranno oltre il livello di guardia per altri due giorni, il Comune sarà costretto a proclamare per domenica 30 gennaio il blocco totale della circolazione.

Commento: Se è inutile, perchè lo mantengono? Giusto per creare un "po'" di disagi?

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!