Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Dopo tre mesi e mezzo di ticket, comincia il potenziamento dei mezzi
Ecopass, arriva il primo bus ecologico
In tutto ne sono previsti 50. Hanno motori di categoria EEV, più che Euro 5. Sarà messo in strada il 21 aprile con cerimonia ufficiale

Articolo del: 15/04/2008
Autore: Armando Stella

Vai all' articolo originale

MILANO - Tre mesi e mezzo di ticket, 21 mila multe già partite, altri 52 mila verbali al vaglio dei vigili. E un nuovo bus, il primo dell'era Ecopass, appena preso in consegna da Atm: sarà messo in strada il 21 aprile, cerimonia con il sindaco Letizia Moratti e il presidente Elio Catania, giro sul mezzo ecologico nella Cerchia dei Bastioni. È il primo atto del pluri-annunciato potenziamento dei mezzi pubblici a supporto della pollution. L'unico atteso dai passeggeri. Livrea arancione, fascia verde Regione, una porta scorrevole e due a «espulsione». Numero di matricola: 6206. I tecnici l'hanno già allestito in deposito, elettronica e adesivi inclusi. L'operazione è stata svelata da un macchinista che ha pubblicato la foto su Internet.

Il mezzo, marchio Citedis, è il primo di una cinquantina preparati a Castellanza e pronti (secondo intenzioni) a essere immessi sulla rete. Interni grigio chiaro (o panna), pavimento grigio scuro (o nero), maniglie verdi e sedili bicolori, grigio-arancione. Hanno motori di categoria EEV, più che Euro 5. Puliti. Dal 2003 a oggi la flotta Atm è passata da 1.569 a 1.453 vetture: sedici autobus in meno. Nei prossimi tre anni l'azienda investirà 300 milioni di euro proprio per acquistare nuovi mezzi. Una spesa dovuta. Necessaria per ammodernare un parco vecchio, usurato e pure inquinante. Lo si è visto al debutto di Ecopass.

Esperimento nella Cerchia dei Bastioni, capolinea della linea 73, fermata San Babila angolo corso Europa: targa CM704RC, classe cinque, la più inquinante. Dovesse pagare (e non paga), l'Atm spenderebbe 10 euro al giorno per far circolare questo e gli altri vecchi bus. Mille corse e 9.770 posti in più su 30 linee tra urbane ed extraurbane. È il bilancio, fino ad oggi, del piano Ecopass di Atm. Da settimana prossima arriveranno i nuovi mezzi e «in termini di consenso sul provvedimento è fondamentale», dice il consigliere dei Verdi, Enrico Fedrighini. Motivi: «I milanesi hanno il diritto di vedere i risultati immediati e concreti dei loro sacrifici». In ordine: nuove piste ciclabili, stazioni di bike sharing, corsie preferenziali.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!