Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Blocco del traffico, 355 multe
Tutte le domeniche a piedi,
ti piacerebbe? Vota

Si tratta del numero delle violazioni rilevate dalla Polizia Locale alle 13. Soddisfatto di quanto sta facendo Milano il vicesindaco De Corato, che ha voluto sottolineare il silenzio dei sindaci di Torino e Napoli, città dove l'aria è peggiore

Articolo del: 06/02/2011


Vai all' articolo originale

Milano, 6 febbraio 2011 - Seconda domenica senza auto a Milano. Alle 13, dopo 2.546 veicoli controllati, la Polizia Locale ha rilevato 355 violazioni al blocco del traffico in atto oggi come misura per combattere l’emergenza smog. Le pattuglie, sono impegnate a fare rispettare l’ordinanza, con 120 per circa 300 agenti.

Il vicesindaco Riccardo De Corato ha spiegato: "Mentre Milano cerca di mettere in atto provvedimenti strutturali ed emergenziali fungendo da capofila e cercando di trascinare altri Comuni nell’azione di contrasto a una criticità che riguarda l’intera Valpadana, altre città, più inquinate secondo il dossier Mal’aria 2011 stilato da Legambiente, non muovono dito".

Secondo De Corato "lo stesso immobilismo della Torino di Chiamparino, città più inquinata d’Italia, della Napoli amministrata da Rosa Russo Iervolino, di Ancona, Vicenza: tutte città dove l’aria è peggiore di Milano. Ma gli ambientalisti menagrami, Legambiente e il centrosinistra, che sullo smog ha una visione strabica, se ne stanno zitti zitti".

Infine, il vicesindaco ha voluto sottolineare che Milano "in questi anni non è rimasta al palo. Ma grazie a provvedimenti strutturali è stata in gradi di ridurre in 5 anni il Pm10 del 24% e del 42% gli sforamenti oltre la soglia consentita. E sul Pm2,5 (il particolato più pericoloso e su cui andrebbero concentrate le attenzioni secondo l’autorevole professor Umberto Veronesi) nel 2010 ha già centrato l’obiettivo di 25 microgrammi al metro cubo con 5 anni d’anticipo sulla nuova soglia consentita dalla Ue e che entrerà in vigore nel 2015".

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!