Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

LE DECISIONI: ancora attesa prima di introdurre le targhe alterne
Emergenza smog: da lunedì a 70 km\h
su tangenziali e provinciali
Le altre misure contro le polveri sottili: temperatura
al di sotto dei 20 gradi in tutti gli edifici pubblici

Articolo del: 11/02/2011


Vai all' articolo originale

MILANO - Nessun blocco del traffico per la prossima domenica: per fronteggiare l'emergenza smog, Milano e provincia introducono invece il limite di velocità a 70 chilometri orari su tangenziali e provinciali. È questa una delle decisioni (vai alla scheda) prese durante il Tavolo sulla qualità dell'aria convocato a Palazzo Isimbardi dal presidente della Provincia di Milano Guido Podestà. Il provvedimento entrerà in vigore probabilmente da lunedì prossimo: «Giusto il tempo - ha detto il presidente della provincia Guido Podestà - di diffondere la giusta informazione ai cittadini. Spero capiscano che è per la salute, un obiettivo comune non solo condivisibile ma necessario».

LA TEMPERATURA - Stessa tempistica dovrebbe interessare la seconda misura adottata dal tavolo dei sindaci che imporrà una temperatura al di sotto dei 20 gradi in tutti gli edifici pubblici. Per quanto riguarda, invece, l'ipotesi di introdurre le targhe alterne, i primi cittadini dei Comuni milanesi hanno optato per una attesa di due settimane per «saggiare» gli effetti del provvedimento sulla città di Brescia che l'ha già introdotto.

IL TAVOLO DEI SINDACI - Al vertice hanno partecipato l'assessore provinciale ai Trasporti e alle infrastrutture Giovanni De Nicola e l'assessore regionale all'Ambiente Marcello Raimondi, insieme con un'ottantina di primi cittadini dei Comuni dell'hinterland milanese. In rappresentanza del Comune di Milano il vicesindaco Riccardo De Corato. Al Tavolo erano seduti anche il presidente dell'Arpa Enzo Lucchini, il presidente del Codacons Marco Maria Donzelli e il responsabile Ambiente dell'Unione del Commercio, Turismo, Servizi e Professioni, Simonpaolo Buongiardino. Al Tavolo, che l'assemblea ha stabilito di considerare permanente e allargato pure ai temi dell'acqua, dei trasporti pubblici e dello smaltimento dei rifiuti, la Provincia di Milano ha presentato una serie di proposte finalizzate a circoscrivere il fenomeno delle alte concentrazioni di Pm10 e di altri inquinanti.

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!