Scopri i tesori di Milano su
www.milanofotografo.it
SOS-TRAFFICO-MILANO.IT
Sito per la difesa della mobilità a Milano e Lombardia

Atm, al via le linee notturne
il biglietto si fa al parcometro
Il servizio partirà sabato 24, in concomitanza con la notte bianca delle cascine, e sarà
definitivo dal weekend successivo. Maran: "Si tratta di un servizio in linea con L'Europa"

Articolo del: 23/09/2011


Vai all' articolo originale

Conto alla rovescia per l'inizio del servizio di trasporto pubblico notturno a Milano, con 11 linee di autobus attive il venerdì e il sabato dalle 2 alle 6 del mattino. Il debutto del servizio avverrà sabato 24 settembre, in anteprima, per la Notte bianca delle cascine, e diventerà definitivo il 30 settembre. Le 11 linee di autobus, che passeranno con una frequenza di 30 minuti, sono così distribuite: tre saranno sostitutive delle metropolitane 1, 2 e 3, poi le linee 42, 50, 54, 57, 90/91 (che già effettuano il servizio notturno) e 94 (le corse notturne saranno indicate con la lettera n davanti al numero) e la nuova linea n15 sulla tratta da Rozzano a piazza Fontana.

Il servizio continuato sarà garantito anche in sette parcheggi multipiano di corrispondenza (Molino Dorino, Lampugnano e Bisceglie sulla linea M1, Famagosta e Cascina Gobba sulla linea M2 e Maciachini e San Donato sulla M3). L'introduzione del trasporto notturno vivrà una prima fase di sperimentazione della durata di alcuni mesi, al termine della quale saranno esaminati i risultati per apportare eventuali miglioramenti e discutere di un possibile ampliamento. Quanto ai costi, per questi ultimi mesi del 2011 il trasporto notturno non avrà costi aggiuntivi significativi: sarà spalmato sui costi dell'intero sistema, grazie alla razionalizzazione e all'integrazione con altri servizi. Per il 2012. invece, il costo secondo le prime stime dovrebbe aggirarsi intorno a un milione di euro, trattandosi di 400 ore in più di servizio su dieci
linee.

La novità riguarderà la modalità di acquisto dei biglietti. Si potranno utilizzare biglietti e abbonamenti normalmente in uso sulla rete di trasporto pubblico Atm, ma i biglietti si potranno acquistare anche di notte ai 260 parcometri attivi in città, che dalle 0,30 alle 6 del mattino stamperanno ticket utilizzabili solo sulla rete di superficie al costo di 1,50 euro con una validità di 120 minuti. Entro ottobre il numero dei parcometri disponibili salirà a 500 e sarà introdotta anche la possibiltà di effettuare ricariche degli abbonamenti. Infine trasporto notturno vuol dire anche radiobus di quartieredalle 22 alle 2. Sempre venerdì 30 settembre, con quattro ulteriori zone - Lotto/Principe Eugenio, Bonola/Gallaratese, Lotto/ospedale San Carlo e Chiesa Rossa/Gratosoglio - sarà completata la copertura delle principali aree periferiche.

"Milano finalmente - ha detto l'assessore alla Mobilitàe ambiente, Pierfrancesco Maran - offre un servizio di trasporto notturno di tipo europeo che rappresenta un segnale importante per una città che si prepara a Expo 2015. Un servizio che oltre ad aumentare l'attrattività turistica di Milano, migliorerà la qualità generale del trasporto e garantirà più sicurezza per i giovani che potranno uscire il venerdì e sabato sera senza prendere l'auto".

Commenti

 Effettua il Login per poter inserire un commento!